Uno sciame sismico ha interessato mercoledì la costa adriatica fra Marche e Abruzzo. Come rilevato dall’Ingv sono state sette e la prima, che è stata più intensa, è risultata di magnitudo 3.4 ed è stata avvertita alle 2.04 con una profondità di 28,9 chilometri. Le altre scosse hanno avuto un’intensità di 2.9 alle 2,12, di 2.4 alle 2,25 e di 2.1 alle 3,49. Alle 10,47, alle 13,06 e alle 15,26 sono state rilevate tre nuove scosse rispettivamente di magnitudo 2, 2.3 e 2.6. Dopo il terremoto del 6 aprile 2009 che ha messo in ginocchio L’Aquila, in Abruzzo è aumentata la sensibilità alla previsioni delle catastrofi. L’Italia, protagonista di numerose calamità naturali, per il 75% è costruita in modo inadeguato a sopportare gli eventi sismici, fisiologici e frequenti.

Il terremoto non può essere previsto con esattezza e non è detto che uno sciame sismico porti a una scossa capace di radere al suolo una città. Essendo inermi per quel che concerne le previsioni, nel nostro Paese si dovrebbe intervenire sul costruito in modo da evitare un ulteriore utilizzo del suolo come per esempio può avvenire nel caso delle costruzioni di casette di legno e di edifici antisismici.

l crash test di L'Aquila: demolizione del palazzo con all'interno la Stanza Antisismica

l crash test di L’Aquila: demolizione del palazzo con all’interno la Stanza Antisismica

La Madis Room permette di intervenire sul fabbricato e in breve tempo si ottiene il massimo dei risultati.
Nel corso di un violento movimento tellurico la Stanza Antisismica diventa un vero e proprio fortino che garantisce l’incolumità delle persone.
Durante la scossa c’è una protezione passiva della propria famiglia che, in attesa dei soccorsi, non deve scendere in strada per salvarsi evitando di mettere a repentaglio la propria vita con la caduta di calcinacci o di tegole.
Dal costo di circa 20mila euro deducibili al 50%, la Madis Room gode delle detrazioni fiscali, ma non delle agevolazioni.
Si può istallare nelle abitazioni in completa autonomia rispetto al resto dell’immobile e negli edifici pubblici e privati da ristrutturare.
Antonio D’Intino (Madis Costruzioni), inventore del brevetto internazionale, ha pensato la Stanza Antisismica anche come Stanza Antintrusione e resistente al fuoco. Un cuore d’acciaio che fa vivere psicologicamente sereni.
Sara – Madis Room – Teramo, 14 agosto 2014

Print Friendly
Posted on