La prevenzione per combattere il terremoto. Nel weekend ci sarà l’appuntamento dedicato ad “Io non rischio”, la campagna di comunicazione nazionale sui rischi naturali che interessano il nostro Paese, sisma compreso. In particolare sabato 17 e domenica 18 ottobre circa 4.000 volontari saranno nei punti informativi di oltre 400 piazze in Italia per sensibilizzare le persone sul rischio sismico, sul rischio alluvione e sul maremoto. Lo scopo di “Io non rischio” è diffondere la cultura della prevenzione per evitare il ripetersi delle tragedie che purtroppo nel nostro Paese sono all’ordine del giorno. Bisogna tenere a mente che ognuno di noi è la protezione civile di se stesso quindi deve attuare tutte le buone pratiche per mettere al sicuro la propria persona e tutti i suoi cari. Urge quindi un cambio di mentalità e, oltre ai comportamenti da seguire nel corso di un terremoto o di uno sciame sismico, bisogna entrare nell’ottica di adottare una protezione passiva.

Il prototipo di Stanza Antisismica, il primo realizzato dalla Madis

Il prototipo di Stanza Antisismica, il primo realizzato dalla Madis

Nulla deve essere lasciato al caso e l’installazione di una Stanza Antisismica-Madis Room equivale a regalare a tutta la tua famiglia un fortino di ferro dove trascorrere momenti che in altri luoghi sarebbero interminabili e pericolosi.

La sicurezza non ha prezzo e pensare che finalmente dopo decenni e decenni di tragedie esista un modo concreto per evitarle dovrebbe spingere ciascuno di noi ad effettuare un investimento sulla propria vita.

La prevenzione è un dovere civile.

 
Roma, 14 ottobre 2015
Katia per Madis Room – La Stanza Antisismica

 

Print Friendly
Posted on