Cessione credito bonus Il vero malato cronico è il patrimonio
Io ho imbiancato casa un anno e mezzo fa, sto a posto”. Questa è la risposta tipo del proprietario di un immobile quando gli viene prospettata la necessità di fare interventi di ristrutturazione. Ma il calcestruzzo è garantito fino a 50 anni e le costruzioni risalgono mediamente agli anni ’60-70’.

Cessione credito bonus petti da solo

Così ha detto il Vicepresidente di Ance nazionale Rudy Girardi quando l’ing. Luigi Petti, Professore presso l’Università di Salerno, ha stigmatizzato il problema dei 2 milioni di edifici pericolanti riconducendolo al fatto che “nel nostro Paese manca la cultura della prevenzione, per questo il vero malato cronico è il patrimonio”. Cessione credito bonus
Una platea di un centinaio di persone riunita per ascoltare 10 tecnici di levatura nazionale ha battuto le mani all’unisono: era il 12 settembre all’Auditorium Petruzzi di Pescara nell’ambito del convegno di ISEA e ANCE su “SismaEco Bonus – interpretazione definitiva di Sisma ed Eco BONUS fa ristrutturare senza anticipare le spese”. Cessione credito bonus
L’ing. Luigi Petti

Ma non è solo la cultura della prevenzione a mancare, bensì anche una ignoranza di fondo che impedisce di riconoscere la necessità di una competenza specifica nel campo delle costruzioni: in sostanza, un capomastro ne sa quanto un ingegnere o un architetto, ma costa meno. E così, spesso vengono commissionati cantieri ad operai amici i cui lavori ricadono sotto la direzione del proprietario dell’immobile! O anche ad imprese amici di amici, oppure semplicemente che costano meno: i risultati li vediamo tutti i giorni, sono imprese che lasciano il cantiere a metà e scappano come è accaduto all’Aquila, oppure consegnano una casa che è già da riparare, oppure aumentano i costi in corso d’opera eccetera… di esempi ne conosciamo a iosa.

“In generale si fa fatica a capire che creare porte in più in una casa, tanto per fare un esempio, cambia la stabilità dell’edificio – dice il prof. Petti – e non se ne conosce più la risposta ad un fenomeno tellurico; come pure vanno tenuti presenti i cambiamenti dell’ambiente circostante: il tracciato realizzato per il passaggio della filovia all’Aquila creò l’infiltrazione di acqua che poi modificò la stabilità del famoso palazzo degli universitari crollato il 6 aprile 2019”.
Ebbene, sono solo esempi, ma rendono l’idea di quanto sia importante affidarsi a professionisti e imprese entrambi garantiti.Cessione credito bonus

L’unico a dare tutte queste garanzie e oltre è il sistema Ance, perché impone alle sue Associate il possesso di una serie di tutele a favore del committente che vanno dall’assicurazione alla solvibilità alla copertura finanziaria…

Non da ultimo, l’accesso al sistema Deloitte è riservato solo alle imprese Ance e ai suoi professionisti e consulenti: le imprese che non fanno parte del sistema non godono di questa forma di monetizzazione del credito di imposta collocata in capo a ciascun proprietario di immobile.Cessione credito bonus

“I numeri degli investimenti attivabili dalle ristrutturazioni sono pari a circa 105 miliardi sul territorio nazionale: in Abruzzo, calcolato che abbiamo 348mila residenze ad alto rischio sismico, si potrebbero attivare 3 miliardi e 500 milioni solo a Pescara” – ha concluso Flavio Monosilio Direttore del Centro Studi di Ance nazionale. Cessione credito bonus

Print Friendly
Posted on