Continua a tremare l’Italia da Nord a Sud. Ieri sono state infatti registrate scosse in Veneto, Friuli Venezia Giulia e Toscana. 

Le sette scosse, registrate nella notte, sono state di bassa magnitudo e sono stati rilevati precedentemente movimenti tellurici anche in Sicilia (magnitudo 2.4) e Calabria (magnitudo 2.3).

La terra aveva tremato anche nella giornata di venerdì, in particolare a Voghera e Casteggio.

Il terremoto, di magnitudo 3.6, con L’epicentro nell’Alessandrino, a Pozzol Groppo, al confine con l’Oltrepo, ha allarmato la popolazione.20140506_164519 (1)

Sono oscillati i lampadari anche nelle abitazioni più in alto a Pavia e sono state numerose le telefonate ai centralini dei vigili del fuoco. Non è stato rilevato per fortuna nessun danno.

Non si può continuare a vivere con l’ansia da terremoto e per prevenire il sisma occorre affidarsi a un sistema di protezione passivo. Noi abbiamo la soluzione.

Ad oggi l’unica arma in grado di sconfiggere l’ansia e la paura legata al terremoto è la Stanza Antisismica, un brevetto nazionale e internazionale che ha visto la luce ispirato alla tragedia dell’Aquila del 6 aprile 2009.

Si tratta di un fortino d’acciaio da installare nella camera dei bambini, una stanza dove rifugiarti con la tua famiglia nei minuti antecedenti alla fase distruttiva del terremoto.

La Madis Room, un’idea innovativa dal costo contenuto, è in grado di metterti assicuro assieme ai tuoi cari mentre fuori c’è un terremoto distruttivo, ma anche in caso di incendio con l’installazione di una specifica opzione.

La stanza antipanico vi proteggerà anche dai ladri perché è antintrusione. La Stanza Antisismica che si inserisce nel mercato delle ristrutturazioni, contribuisce al risparmio del suolo.

Il brevetto ha già ottenuto le detrazioni fiscali.

Quando fuori c’è la devastazione, come è possibile vedere nei crash test effettuati a L’Aquila e a Pescara, tu e la tua famiglia sarete al sicuro.

 

 

Pavia, 8 dicembre 2014, Alessia – Madis Room, La Stanza Antisismica

Print Friendly
Posted on