Terremoto nel centro Italia, Boschi “Alto il rischio di una seconda scossa forte”

L’incubo del terremoto sembra non essere finito. Nella notte si sono verificati terremoti nelle province di Rieti, Ascoli Piceno, Perugia, L’Aquila e Teramo con gravi conseguenze per Amatrice, Accumoli, Arquata e Pescara del Tronto.

Mentre si contano i morti, con il bilancio provvisorio di 38 vittime, Enzo Boschi, sismologo e geofisico, ex presidente dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv) avverte “c’è un alto il rischio di una seconda scossa forte”.

Potrebbe non trattarsi di assestamento ma “di forti ‘scosse a coppie’, cioè si ripete una seconda scossa forte nella stessa zona e uguale alla prima”. Boschi ha quindi avvertito: “A fronte di questo alto rischio, non bisogna entrare negli edifici che sono rimasti in piedi oggi prima di un attento controllo di tecnici e esperti della Protezione Civile”.

Un'immagine dei crolli di questa notte

Un’immagine dei crolli di questa notte

Basti ricordare che cosa è successo in occasione del terremoto dell’Emilia Romagna, quando la seconda scossa fece più vittime della prima.

Intanto alle ore 12 sono stati localizzati circa 160 terremoti: 59 gli eventi sismici di magnitudo compresa tra 3.0 e 4.0, 5 i terremoti localizzati di magnitudo compresa tra 4.0 e 5.0 ed uno di magnitudo maggiore di 5.0, quello avvenuto nella zona di Norcia (Perugia) con magnitudo 5.4 alle 04:33.

Ancora una volta l‘Italia si trova ad operare nell’emergenza. Ormai nel 2016 non è più tollerabile che ci siano ancora vittime a causa del terremoto. Con la Madis Room-Stanza Antisismica, un sistema di protezione passiva, si può sconfiggere il terremoto restando nelle proprie case.

La cellula è particolarmente eccellente per i piccoli centri alle prese con forti terremoti. Nei piccoli edifici la Madis Room rappresenta una vera e propria garanzia: semplicemente aprendo la porta le persone potrebbero anche uscire e liberarsi dalle macerie senza aspettare i soccorsi.

 

L’Aquila, 24 agosto 2016

Alessia per Madis Room – La Stanza Antisismica

Print Friendly
Posted on