È tremata più volte nella mattinata l’Italia da Nord a Sud. In particolare sono state registrate ben quattro scosse di magnitudo superiore a 2.

L’ultima scossa in ordine di tempo di magnitudo (Ml) 2.2 è avvenuta alle ore 10:51:57 nel distretto sismico Piana_di_S._Eufemia-Catanzaro.

Alle 09:10:20 invece è avvenuto un terremoto 2.3 localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell’Ingv nel distretto sismico delle Isole_Lipari. Un’altra scossa si è verificata nel distretto sismico dell’Appennino Pistoiese, al confine tra Toscana ed Emilia Romagna. Il terremoto ha avuto un’intensità di 2.3 gradi della scala Richter ed è stato registrato alle ore 4:55, a 10 km di profondità.

La prima scossa della giornata è stata registrata 01:34:44 italiane nella Costa Calabra Occidentale. Il terremoto, di magnitudo 2.8 della scala Richter, si è sviluppato a 182.6 km di profondità.

Antonio D'Intino assieme a un gruppo di persone in vista al prototipo di Stanza Antisismica, il primo realizzato dalla Madis

Antonio D’Intino assieme a un gruppo di persone in vista al prototipo di Stanza Antisismica, il primo realizzato dalla Madis

La terra è tremata anche ieri mattina. Alle 7.07.46 infatti è stato registrato un terremoto di magnitudo 2.7 nel distretto sismico delle Alpi Cozie, ad una profondità di 10,4 chilometri.

Il terremoto, che non ha provocato danni a persone o cose, è stato avvertito nitidamente anche in molti centri della Valle Varaita.

I movimenti tellurici, imprevedibili, come affermato dagli esperti risultano fisiologici quindi bisogna imparare a conviverci.

A fronte a una spesa pari al costo di una ristrutturazione si può installare l’innovativa Madis Room, un brevetto nazionale ed internazionale ideato da Antonio D’Intino.

La Stanza Antisismica oltre a salvare vite nel corso di forti terremoti risulterà utile a te e alla tua famiglia anche in caso di incendio e di intrusione di ladri.

La panic room, che gode delle detrazioni fiscali, vi permetterà finalmente di vivere sereni e senza ansia. Potrai fare prevenzione in maniera rapida: basterà installare nella camera dei bambini la Madis Room per dormire sonni sereni.

Durante le scosse non dovrete più ripararvi sotto muri portanti o tavoli e non occorrerà più scappare fuori dall’abitazione con il rischio di sottoporvi a crolli di macerie e calcinacci.

Basterà semplicemente entrare nella Stanza Antisismica per essere al sicuro e aspettare tutti insieme che la scossa finisca. Una soluzione salvavita che tutte le famiglie dovrebbero adottare.

 

 

Roma, 16 febbraio 2015

Katia per Madis Room – La Stanza Antisismica

Print Friendly
Posted on