Terremoto Marche: tranquillità all’Aquila nella Stanza Antisismica

“Ho dormito benissimo: ero tranquillo e le scosse di terremoto di questa notte non ci hanno fatto paura”.

 

img-20161104-wa0001

L’architetto Andrea Vittorini

Così ha dichiarato questa mattina l’arch. Andrea Vittorini che a casa sua, all’Aquila, ha fatto installare la Stanza Antisismica nella cameretta della figlia Marina, la bimba di 8 anni e mezzo.

“Paola e Marina hanno dormito insieme nella Stanza Antisismica, io mi sono riservato di scapparci qualora si fossero intensificate le scosse o l’entità”. Nella cameretta bunker, infatti, hanno aggiunto un divano letto proprio per riparare nella Stanza tutti quanti insieme e trascorrere lì la notte o anche il giorno in caso di sciame sismico.

Dunque mentre io ho dormito in auto, architetto, lei ha riposato in casa sua?

Esattamente. Mia figlia era molto serena, ieri sera si era spaventata molto alla scossa delle 21,10 ma poi all’ora di andare a letto si è rasserenata perché sapeva che l’aspettava la sua cameretta invisibilmente bunker. Lei ha visto i lavori in corso per cui sa che la sua Stanza è tornata esattamente come prima ma con qualcosa in più che la rende magica: un’imbracatura che tra fodere di tessuti speciali, gabbia metallica eccetera eccetera è praticamente invincibile.

“Alla scossa forte delle ore 19 circa ho avuto paura ma ero tranquillo perché oltre ad avere una casa antisismica so che la Stanza Antisismica ci mette al riparo da qualsiasi evento catastrofico. Questo è un pensiero che mi dà sempre molta serenità”.

L’Aquila, 27 ottobre 2016

Alessandra per Madis Room – La Stanza Antisismica

Nelle immagini le diverse fasi del montaggio della Stanza Antisismica che ripristina lo stato precedente all’intervento senza nulla modificare, apparentemente, nell’assetto e negli arredi. La tela speciale prima e dopo la gabbia metallica, ripristino finestra porta e finiture.

Print Friendly
Posted on