Paura e gente in strada per il terremoto. È accaduto ieri alle 14.57 quando è stata registrata dall’Ingv una scossa di magnitudo 3.9 sull’Appennino tra le province di Bologna e Modena, ad una profondità di 10 chilometri. Lizzano in Belvedere, Gaggio Montano, Porretta Terme, Granaglione e Fanano sono stati i comuni più vicini dall’epicentro. 

Oggi la zona è stata colpita alle 13.14 da un altro terremoto stavolta di magnitudo 2.3, a 11 chilometri di profondità.
I Comuni più vicini all’epicentro sono stati Fanano e Montese, per la provincia di Modena, e Lizzano in Belvedere, Gaggio Montano e Porretta Terme, per quella di Bologna. Poi ce n’è stata un’altra ancora qualche ora dopo di magnitudo 2.1.
La terra è tremata anche nel centro Italia: alle 15.30 circa una scossa di magnitudo 3.3 ha riguardato la provincia di Campobasso, con l’epicentro vicino a Pietramontecorvino.
Il sisma è stato avvertito in alcuni paesi del Sannio e della Puglia.
Bisogna dire basta al logorio psico-fisico del terremoto e pensare a un valido e immediato intervento di adeguamento sismico che è molto difficile da realizzare. Entra così in scena la Madis Room, un dispositivo di sicurezza passivo pronto a salvarti la vita.

L'inizio della demolizione di un edificio nel quale è stata collocata la cellula antisismica: crash test di L'Aquila del 6 maggio 2014

L’inizio della demolizione di un edificio nel quale è stata collocata la cellula antisismica: crash test di L’Aquila del 6 maggio 2014

Il brevetto completamente italiano permetterà di avere un nido sicuro in una stanza della tua abitazione dove rifugiarti con i tuoi cari in caso di scosse e aspettare in serenità e nella massima sicurezza gli eventuali soccorsi.
Potranno accedere alla Stanza Antisismica anche le persone anziane e con scarsa mobilità: si tratterà infatti di entrare semplicemente in una sicura per mettersi in salvo.
La Madis Room, che anche nel 2015 ha ottenuto le detrazioni fiscali, ha il costo di circa 8mila euro e può essere inserita in qualsiasi tipo di fabbricato ed a qualsiasi livello perché garantisce la conservazione del volume salvavita agli utenti in tutte le situazioni che coinvolgono un crollo.

 

 

 

 

Bologna, 23 luglio 2015
Katia Per Madis Room – La Stanza Antisismica

Print Friendly
Posted on