Continua a tremare l’Abruzzo. Nei giorni scorsi un terremoto di magnitudo 4.2 si è verificato nel distretto Adriatico-Centro settentrionale, a oltre dieci miglia dalla costa al largo di Martinsicuro. Per l’Ingv il terremoto si è avuto a dieci chilometri del sottosuolo marino Adriatico

La scossa, avvenuta alle 15.07, è stata avvertita lungo la costa teramana e fino ad alcune abitazioni di Montesilvano e Pescara.
I terremoti sono all’ordine del giorno quindi per essere sereni e vivere senza ansia occorre dotarsi di un sistema di protezione passivo in grado salvare le vite semplicemente restando nelle proprie abitazioni.
Nato dalla tragedia del terremoto dell’Aquila del 6 aprile 2009, il brevetto della Stanza Antisismica ha l’obiettivo di essere una soluzione in grado di evitare il ripetersi di eventi catastrofici salvaguardando le vite umane.20140506_164519
Ad oggi la Madis Room rappresenta l’unica soluzione attuabile all’interno dei centri storici che, come noto, non possono essere messi in sicurezza al 100%.
A fronte di una spesa di circa 8mila euro potrai dotare la tua famiglia di un “nido sicuro” dove trovare serenità in caso di terremoto, incedi e presenza di ladri nel tuo appartamento. Anche per il 2015 la Stanza Antisismica beneficia delle detrazioni fiscali ed è in attesa del riconoscimento delle agevolazioni fiscali.

Teramo, 1 giugno 2015
Valeria per Madis Room – La Stanza Antisismica

Print Friendly
Posted on