Dopo alcuni giorni di pausa è tornata a tremare la provincia di Modena. Quattro scosse, due nella mattina e due nel pomeriggio, sono state registrate lungo il crinale appenninico tra i comuni di Montese, Fanano e Castel d’Aiano (Bo). Localizzate a 7 km di profondità, con epicentro nel territorio di Montese, alle 8.36 e alle 8.39 sono state registrate due scosse di magnitudo 2.9

Ci sono state due scosse in rapida successione anche nel pomeriggio: in particolare alle alle 15.39 è stata rilevata una scossa di magnitudo 2.8 a 8 km di profondità e alle 15.54 un sisma di magnitudo 2.3 a 9 km di profondità.
Le quattro scosse odierne seguono l’evento più rilevante dello scorso 22 luglio: un terremoto di magnitudo 3.7 chiaramente avvertito dalla popolazione sia in montagna che nella prima pianura.
Al fine di sensibilizzare le persone alla prevenzione del terremoto è stato e sarà in tour per l’Italia il prototipo della Madis Room, la soluzione salvavita ideata da Antonio D’Intino.

La proiezione del crash-test all'interno del prototipo della Madis Room durante l'inaugurazione della nuova sede dell'Ordine degli Architetti di l'Aquila, sponsorizzata da Madis Room

La proiezione del crash-test all’interno del prototipo della Madis Room durante l’inaugurazione della nuova sede dell’Ordine degli Architetti di l’Aquila, sponsorizzata da Madis Room

Nel prototipo, dotato di pedana vibrante, viene riprodotto il terremoto e allo stesso tempo si posso vedere le immagini del crash-test effettuato per testare il brevetto internazionale.
Con la Stanza Antisismica dirai basta all’ansia e alla paura perché sarai al sicuro nella tua abitazione mentre fuori tutto crolla.
Con circa 8mila euro metterai in salvo la tua famiglia e vivrai finalmente sereno nella tua casa.

 

 
Modena, 29 luglio 2015
Anna Per Madis Room – La Stanza Antisismica

 

Print Friendly
Posted on