Sarà l’Ordine Nazionale degli Architetti ad inaugurare la sede provinciale dell’Aquila, e per l’occasione è stato selezionato un prodotto dell’eccellenza abruzzese: Madis Room, la Stanza Antisismica.
Un’inaugurazione decisa all’insegna dell’INNOVAZIONE E DELL’ANTISISMICO: lo testimonia la sede intitolata al padre dell’ecocittà, Raffaele Sirica, che ha voluto uscire dall’autoreferenzialità dei discorsi da esperti per utilizzare l’architettura come grimaldello contro le crisi sociali e territoriali; e la presenza di un brevetto sui sistemi antisismici di tipo passivo, sistemi che nella dialettica legislativa non trovano spazio pur salvando la vita alla gente, obiettivo al punto 1 dello statuto della Protezione Civile.
Un evento in pompa magna per il quale si mobilita il Presidente in persona, Leopoldo Freyrie, insieme agli altri membri del Consiglio Nazionale. Un momento importante per L’Aquila e per il suo Ordine Provinciale degli Architetti, entrambi protagonisti della fase di vero inizio della ricostruzione post sisma 6 aprile 2009.
Aver mobilitato tutti gli Ordini d’Italia denota un’attenzione concreta sui temi sostenibilità ambientale e antisismico: una scelta che resterà scritta nel mandato di Presidenza Gianlorenzo Conti.

L'Espresso del 28 novembre 2014, uscito in occasione della presentazione in prima nazionale a Napoli

L’Espresso del 28 novembre 2014, uscito in occasione della presentazione in prima nazionale a Napoli

All’Aquila, nel cantiere più grande d’Europa, il PRIMO PROTOTIPO fino ad ora realizzato della Stanza Antisismica resterà esposto per quindici giorni: chiunque potrà visionarlo e prelevare materiale tecnico. Durante l’inaugurazione del 5 febbraio (dalle ore 16 in poi), l’inventore Antonio d’Intino spiegherà gli aspetti tecnici durante la sessione dedicata.

L’Aquila, 3 febbraio 2015 – Maria Paola per Madis Room – la Stanza Antisismica

Print Friendly
Posted on