“RIABITA – Ripensa, Ristruttura, Riqualifica” è il Salone dell’Abitare in programma a Fermo dal 6 al 9 novembre 2015:  a sostegno della necessità della riqualificazione del territorio presenta una delle innovazioni più significative degli ultimi anni in tema di sicurezza in casa: La Stanza Antisismica Madis Room.
Per la prima volta la Fiera apre le porte all’antisismico, materia divenuta ormai pane quotidiano delle cronache stante la media di 40 scosse al giorno in tutto il territorio italiano, uno dei più sismici d’Europa. E lo fa partendo proprio dal sisma di L’Aquila perché è dopo il terribile sisma del 6 aprile 2009 che la Madis Srl ha cominciato a lavorare su quello che poi è diventato un brevetto internazionale.
“L’uovo di colombo” lo ha definito il Capo della Protezione Civile Franco Gabrielli, “perché nessuno aveva pensato prima ad una soluzione così semplice e ne aveva perseguito la fattibilità fino al brevetto”.

La Stanza Antisismica è visibile in cima alle macerie di un palazzo di $ piani completamente raso al suolo. L'Aquila, maggio 2013

La Stanza Antisismica è visibile in cima alle macerie di un palazzo di 5 piani completamente raso al suolo. L’Aquila, maggio 2013

“La cementificazione è la causa delle catastrofi naturali, e purtroppo non solo si mette in atto una politica di solo recupero dei danni fatti – ha detto – ma si continua a perpetrare un consumo e uso sconsiderato del suolo”.
“Siamo consumatori di sicurezza e poco operatori di sicurezza, dobbiamo rapportarci a questo modo di essere del clima – ha concluso – e dobbiamo cambiare approccio con il territorio, le istituzioni hanno le responsabilità ma ancora prima la hanno i cittadini”.
L’inventore è Antonio D’Intino – costruttore pescarese già presidente Ance Abruzzo, Consigliere nazionale Ance, Presidente nazionale del Consorzio I.S.E.A. (Innovazione Sviluppo Edilizia Ambiente), dichiara: “Ci aspettiamo che nel piano di prevenzione e sicurezza nazionale siano inserite vere agevolazioni all’installazione della Stanza Antisismica soprattutto perché questa, ad oggi,  è l’unico sistema salvavita esistente. Si inserisce nella politica della prevenzione passiva perché è un rifugio sicuro per tutta la famiglia realizzato all’interno di un’abitazione già esistente. Niente consumo del suolo ma riuso dell’esistente”

Nei giorni della Fiera, a gruppi di 6 si potrà entrare nel prototipo della Stanza Antisismica e vivere l’emozione della simulazione del sisma.

Vedi il  crash test eseguito nel centro storico dell’Aquila con la demolizione in diretta di un palazzo di 4 piani al cui interno era stata allocata una Stanza Antisismica.

FERMO, 4 NOVEMBRE 2015
AGEA

Print Friendly
Posted on