Dal Salone della Ricostruzione 2015 all’Università della Terza Età, sono giorni di vita pubblica nella terra natia per l’Onorevole Antonio Castricone: il 7 maggio era all’Aquila, ieri a Montesilvano.

L’Onorevole Antonio Castricone nel prototipo della Madis Room

L’Onorevole Antonio Castricone nel prototipo della Madis Room con Antonio D’Intino (di spalle)

La sua presenza nel capoluogo, il 7 maggio scorso, è stata l’occasione per entrare nel prototipo della Stanza Antisismica nata a seguito del terremoto dell’Aquila: ha assistito al crash test eseguito a piazza Santa Maria di Farfa (Aq) con il quale è stato distrutto un palazzo di 3 piani al cui interno era stata posizionata una Madis Room; ha preso visione di tutti i sistemi di funzionamento del brevetto spiegati dall’inventore stesso Antonio D’Intino, ha scambiato pareri e considerazioni con la Senatrice Pezzopane.
“Lo trovo geniale – ha detto – un sistema che andrebbe collocato ovunque contro il terremoto: bisogna attivarsi per un riconoscimento legislativo in materia”.
L’Aquila, 11 maggio 2015 – Madis Room, la Stanza Antisismica

Print Friendly
Posted on