Si è svolta oggi la prima delle 5 “Giornate nazionali della prevenzione sismica” in programma dalle ore 14 in poi ad Avellino, nella splendida Villa meridiana di Mirabella Eclano (Grottaminarda – Av).
Ingv, Sindaci, Prefetture, Vigili del Fuoco, Ordini, Dirigenti scolastici e Associazioni erano rappresentati nella sala gremita di ingegneri.
A lungo si è narrato del tragico sisma dell’Irpinia e di quello dell’Aquila: paralleli e differenze sono state spiegate dai tecnici che si sono succeduti al tavolo dei relatori fino a sera.
La conoscenza esatta da parte della platea circa il grado di rischio cui sono esposti Benevento ed Avellino, collocate tra i primi posti dei 1800 comuni a rischio, ha fatto affrontare l’argomento prevenzione con estrema praticità in ordine alla definizione dei ruoli e delle competenze dei diversi uffici comunali, provinciali e regionali.
A fine seminario la presentazione della Madis Room ai professionisti campani: a gruppi di 6 hanno vissuto la simulazione del sisma riprodotta all’interno del prototipo della Stanza Antisismica.
Di seguito alcuni momenti del seminario con crediti formativi agli ingegneri.

relatori tavolata RIDOTTA

Il Prefetto Barbarulo con Sessa  Comandante dei Vigili del Fuoco

Il Prefetto Barbarulo con Sessa Comandante dei Vigili del Fuoco

Dopo d'Intino, ilprimo da destra, il Presidente dell'ordine Ingegneri di L'Aquila Elio Mascioveccio e il Presidente dell'Ordine Ingegneri di Avellino Antonio Fasulo

Dopo D’Intino, il primo da destra, a seguire il Presidente dell’Ordine Ingegneri di L’Aquila Elio Mascioveccio e il Presidente dell’Ordine Ingegneri di Avellino Antonio Fasulo

giampaolo cecere, ingv

giampaolo cecere, ingv

Il Presidente Ance di Avellin, Giuseppe Scognamillo a sinistra, e l'ing. Ruggero Galasso coordinatore degli eventi della 5 Giornate di prevenzione sismica

Il Presidente Ance di Avellin, Giuseppe Scognamillo a sinistra, e l’ing. Ruggero Galasso coordinatore degli eventi della 5 Giornate di prevenzione sismica

Capone, Sindaco di Mirabella

Capone, Sindaco di Mirabella

Print Friendly
Posted on