“Geologia, storia sismica e lo sciame sismico in corso” è il titolo del convegno che si terrà sabato 10 ottobre a Roccaraso alle 15 nella Sala Consiliare “G. Spataro” . L’Abruzzo è un territorio ad alta pericolosità sismica interessato nei secoli da violenti e distruttivi terremoti, ultimo in ordine di tempo il devastante sisma che ha colpito L’Aquila il 6 aprile 2009

Per gli organizzatori del convegno “diventa sempre più importante informare la popolazione su possibili scenari che potrebbero essere causati da un forte sisma e fornire le giuste indicazioni su ciò che si può fare prima, su come ci si deve comportare durante, e cosa fare dopo un violento terremoto”. Terremoti la cui occorrenza è “causata da una serie di importanti strutture sismogenetiche in continuo movimento che durante i decenni e i secoli si caricano di energia per liberarla improvvisamente sotto forma di onde sismiche”.

Dopo innumerevoli tragedie da cui è stato imparato ben poco, la catastrofe dell’Aquila del 2009 ha ispirato l’invenzione della Stanza Antisismica – Madis Room. Un rifugio sicuro per tutta la famiglia durante il periodo indefinito di uno sciame sismico o nel corso di un importante terremoto. Ogni famiglia, per un dovere civile non scritto, dovrebbe installare una stanza salvavita che tornerà utile in caso di incendi e di visite indesiderate di ladri.

Se le famiglie comunicassero di essere in possesso di una Madis Room si potrebbe stilare una mappa con le Stanze Antisismiche del territorio, che potrebbe risultare utile alla Protezione Civile per stilare le priorità dei soccorsi post-catastrofe.

Roccaraso, 29 settembre 2015

Katia per Madis Room – La Stanza Antisismica

Print Friendly
Posted on